Pensieri in Libertà di un Ottuagenario

di Nino Chiocchio

Raccolta di pensieri e riflessioni di Nino Chiocchio, ricercatore e scrittore di storia cocullese.

Leggi Presentazione

#93 - 21/06/2022

Penitenti e riformatori
1a parte

Grandi riformisti
San Benedetto. Già prima dell’Impero romano in Oriente e particolarmente in Egitto uomini e donne isolati si ritirarono in luoghi desolati per sottrarsi al “mondo” primitivo e poi bellicoso e turbinoso: non erano organizzati, e si allontanarono onde evitare gli schiamazzi di quel mondo, perché nauseati da una società senza regole e per soddisfare, in tranquill [continua...]

#92 - 14/06/2022

Chiesa di Sant'Antonio

Scrivevo che nella parte bassa (solo oggi bassa, ma allora ai margini del centro di Cocullo, e sul letto di un torrente ormai quasi del tutto secco), presso l’odierna Rua Sant’Antonio dove si trovano i resti della chiesa omonima, sulla “Pélélla” (altro toponimo che evoca il ricordo di una lastra concava al centro e allisciata dall’azione dell’acqua allora abbondante nel suo volume più che s [continua...]

#91 - 07/06/2022

Cronisti e Serpari
Finita la festa, gabbat' lu sant'

Turisti, curiosi e studiosi pullulano a Cocullo la prima domenica di maggio. In gran parte i corrispondenti sfollano quasi come i commercianti delle bancarelle, smobilitano con camere televisive e attrezzi vari dopo aver ripreso l’immancabile caccia ai serpi ed attinto frettolosamente in fantasie da qualche disinformato spesso neanche paesano o a qualunque abitante di Cocullo che, per quel che mi [continua...]

#90 - 10/05/2022

Ricorrenze

Recentemente è stato affisso a Cocullo un manifesto, firmato dal Sindaco, riproducente l’annuncio dato ai concittadini dell’auspicato ripristino della Festa di San Domenico, ripristino noto da tempo in paese sebbene ancora privo della necessaria autorizzazione prefettizia. Anche per questo non ne avevo dato notizia; ma forse non so se l’avrei data in considerazione della presenza del contagio pest [continua...]

#89 - 03/05/2022

Grandi Speranze

L’autore di questo romanzo, l’inglese Charles Dickens, ebbe una fanciullezza ed una adolescenza sfortunatissime ma invece fortunate in gioventù. Perché? Ho già tracciato una breve biografia delle vicende attraversate dai singoli autori e, qui, delle avversità avute da lui nella prima gioventù, in occasione di qualcuno dei primi riassuntini, dedicati ai giovanissimi. Comunque riassumo in breve le t [continua...]

| Articoli 1-5 di 93 | ► Meno Recenti | ► Fine |
Condividi il blog: Pensieri in Libertà di un Ottuagenario
Condividi su Facebook

Condividi su Twitter

Condividi via e-Mail

Condividi via WhatsApp